Coppie in Crisi

Matrimonio in Crisi

Terapia di Coppia

Separazione Consensuale

Abbandono Tetto Coniugale

Divorzio Consensuale

Separazioni e Divorzio

Coniugali Infedelta Tradimenti

Salvare il tuo Matrimonio

 

Coppie in Crisi



Un matrimonio comincia solitamente a scricchiolare quando tra marito e moglie si accumula una insolita quantità di stress o vecchi problemi irrisolti esplodono apertamente, portando ad un conflitto aperto. In questi casi la vita diventa difficile da gestire, perchè le coppie in crisi accumulano un livello di ansia troppo forte perché la situazione in atto rimanga gestibile in modo silenzioso. Quello che invece normalmente succede è che sentimenti opposti all’amore prendono il sopravvento: rabbia, frustrazione e risentimento nei confronti del partner schiacciano in un angolo ogni residuo sentimento affettivo.

  • Questo è il punto cruciale per tutte le coppie in crisi, quando sarebbe fondamentale riconoscere che il proprio matrimonio è sta per crollare e c’è bisogno di aiuto esterno.

  •  Non è inusuale che l’uno o l’altro dei componenti di queste coppie in crisi si rivolgano ad amici, ad un consulente di un centro assistenza, ad un parente o anche al proprio parroco, spesso separatamente, ma talvolta anche assieme.


La gente è abituata a condividere i propri piccoli problemi di ogni giorno con le persone di cui si fida di più, non c’è da meravigliarsi che, in caso di un problema nodale come questo, chi vive questo dramma da dentro desideri rivolgersi ad un terzo, con cui condividere il proprio fardello.

Essere parte di un conflitto coniugale può ferirci profondamente dal punto di vista psicologico, perché la sofferenza che proviamo può causare traumi più o meno distruttivi. Le coppie in problem si scambiano ferite che causano cicatrici emotive, le più difficili da far guarire in assoluto.
Non è necessario però che la storia debba per forza avere un finale negativo. Sono tante le coppie in crisi che traggono dai loro problemi gli spunti per risolvere quello che non funziona e ripartire verso un rapporto di coppia più equilibrato.

Se la Coppia in Crisi, è Meglio Parlarne

Ci sono tanti fattori che possono portare un matrimonio a fare acqua, ma a prescindere dalle cause scatenanti, l’effetto è l’accumulo di una quantità abnorme di tensione e il ritorno allo scoperto di vecchie questioni di coppia mai completamente risolte. Da ciò all’esplosione di seri casi di lite aperta, il passo è breve. Quando si prende questa strada, la vita quotidiana in famiglia diventa insostenibile, dal momento che la coppia in crisi finisce preda di un meccanismo, alimentato dall’ansia e dal livore, che porta a ripetuti litigi e all’esacerbazione della situazione di conflitto: una serie di sentimenti negativi prende quindi il sopravvento in ogni interazione comune, distruggendo la relazione affettiva.

  • Per chi è al di fuori, è facile suggerire che la prima cosa da fare, e al più presto, sia di ammettere che il matrimonio rischia di andare in frantumi, e correre ai ripari per salvare il salvabile.

  • Il secondo punto è accettare l’idea che una coppia in problemi ha bisogno di sostegno dall’esterno.

Che lo si faccia da soli, o insieme, bisogna aprirsi ai propri problemi ed esaminarli con l’aiuto di un amico fidato e onesto, di uno specialista della terapia della coppia, oppure di un membro della propria famiglia o anche del locale parroco, se si ha un buon rapporto.

Vedere il proprio matrimonio fallire, vivere quotidianamente in una problemi di coppia, sono situazioni che causano danni psicologici anche seri. Una coppia in crisi finisce per darsi dolore e ferite emotive che possono durare anche a lungo.

Rimane centrale, quindi, la questione dell’affrontare serenamente, prima separatamente, e poi faccia a faccia, quei fattori scatenanti che hanno portato al dissidio. Dalla comunicazione possono derivare tutti i vantaggi immaginabili, ivi compreso la reciproca comprensione e una duratura riappacificazione della crisi di copia.

>>> Matrimonio in crisi

 

   

Home  Contatti  Privacy  Disclaimer  Sitemap